Teatro Astra

Prosa

Lunedì 15 Ottobre 2018 - ore
Rosaspina. Un teatro
MATINEE PER LE SCUOLE

HANSEL E GRETEL. FAVOLA DELLA FAME

Con Aurelia Camporesi, AngeloGenerali, GiampieroBartolini


DATE DISPONIBILI PER LE SCUOLE: 26/11 e 11, 18 o 4/03

Tecnica: Teatro d’attore
Produzione: Accademia Perduta/Romagna Teatri
Compagnia: Rosaspina.Un teatro
Durata: 55 minuti
Età consigliata: 3-8 anni

Abbiamo immaginato il nostro Hänsel e Gretel come un sogno gastronomico, suscitato dai crampi di uno stomaco vuoto o dalla sazietà di una indigestione.
Il tema generale di Hänsel & Gretel è quello del cibo. Negato o profuso è tutta¬via sempre un cibo che cela un pericolo. Lo spettro della fame è contrapposto al mito dell’abbondanza e della golosità soddisfatta. La casetta nel bosco diventa così una sorta di paese di cuccagna, agognato rifugio dalla proble¬maticità dell’esistenza. Per i due bambini però, la dimora di marzapane è solo un rifugio illusorio incontrato nel loro cammino e dalle cui lusinghe dovranno sapersi difendere.
Una grande cucina è lo spazio di questi sogni; buia come l’antro di un drago, nera di fumo quando si spalanca la bocca del forno; oppure luminosa e colo¬rata di variopinte glasse; oppure ancora modesta, disadorna e povera, con un solo tozzo di pane sul tavolo spoglio, insufficiente a sfamare un’intera famiglia. A governare le avventure della nostra cucina di sogno ci saranno tre cuochi
capaci di trasformarsi, tra nuvole di zucchero a velo o densa caligine che sbuf¬fa dal forno, nei due protagonisti come nella cattiva strega cuciniera, dappri¬ma deliziosa massaia che dispensa leccornie poi terribile cuoca che inforna bambini. Come spesso nelle favole, è con i temi «sgradevoli» che i bambini si confrontano: fame, abbandono e paura. Ma i nostri cuochi prendendoli per mano e come nella confezione giocosa di un pasticcio gli racconteranno che queste paure si possono e si devono affrontare per diventare grandi


Ingresso 5,00€
TORNA ALLA LISTA